I Korpiklaani, Folk-metal a tutta birra.

 alt=

(I Korpiklaani in una foto d’archivio. Circa 2012)

La terra tappezzata di laghi e sommersa dalle foreste chiamata Finlandia, da sempre evoca l’idea della natura selvaggia popolata dagli spiriti degli elementi. Questi ultimi rappresentano e personificano fenomeni come i tuoni, le pioggie, ed in genere ogni forza naturale che provoca nell’uomo timore. In questa terra di cantastorie e di poesia, alla metà degli anni ‘90 un giovane proveniente dalla città di Lahti, Jonne Jarvela, all’epoca componente degli Shamaani Duo, decise di fondare un nuovo gruppo chiamato più semplicemente Shaman, cioè sciamano. Non sapremo mai i motivi che lo spinsero a fare questa scelta, forse erano semplicemente finiti i tempi delle serate spensierate passate all’hotel live-club lappone “Hullu Poro” (letteralmente “renna pazza”), cantando e suonando in compagnia di Maaren Aikio.

Così fu che, con la nascita degli Shaman, iniziò l’avventura di quella band che di lì a poco sarebbe divenuta celebre sotto il nome di Korpiklaani, il clan della foresta. La miscela di suoni che venne fuori da questa idea di Jonne conteneva melodie folk finniche, sonorità metal e joik, cioè una forma di canto tradizionale sami: all’epoca si parlò addirittura di joik metal. Tuttavia l’avventura di questi giovani cominciò con l’arrivo del violinista Hittavainen, il batterista Matti, il bassista Arto, il chitarrista Toni e il percussionista Ali. Questa formazione, al completo nel 1999 diede alle stampe il primo album: Idja seguito dopo tre anni da Shamaniac uscito nel 2002.
È in questo preciso momento che i nostri cambiarono il nome della band, che con l’arrivo di ben due componenti, diede anche una svolta al suo sound. Con Matti Johansson alla batteria e Jarkko Aaltonen al basso le sonorità si fecero leggermente più pesanti, con una presenza maggiore degli strumenti folk. L’album Spirit of the Forest del 2003 ad esempio presentava una maggiore preponderanza del violino di Hittavainen.

Successivamente, nel 2005 usciva Voice of Wilderness che vide l’arrivo del fisarmonicista Juho e del secondo chitarrista Cane. In questa nuova fase le sonorità folk cominciarono a venir fuse con la humppa, una sorta di polka finlandese da cui avevano attinto anche i Finntroll (con cui peraltro il cantante Jonne ha collaborato nell’album Jaktens Tid). Il quinto album dei Korpiklaani, Tales along this Road, fu pubblicato nel marzo 2006, l’anno della consacrazione della band, in quanto nell’agosto dello stesso anno i nostri parteciparono al Wacken Open Air in Germania.

Venendo agli anni recenti, notiamo come l’attività della band si sia davvero intensificata intorno al 2007, con la pubblicazione di un album all’anno fino al 2009. Infatti Nel luglio 2007 è uscito il loro sesto album, Tervaskanto e nel marzo 2008 venne pubblicato Korven Kuningas, stavolta non più sotto l’etichetta Napalm Records bensì per la Nuclear Blast. Al 2009 risale la pubblicazione dell’ottavo album Karkelo, dal quale è stato estratto il singolo Vodka. Dopo l’ uscita di Ukon Wacka nel 2011, per motivi di salute il violinista Hittavainen ha lasciato la band e viene sostituito da Tuomas Rounakari. L’ultimo album della band chiamato Manala è uscito nel 2012, esso ha preceduto di un anno un altro addio, quello del fisarmonicista Juho.

Concludendo la nostra breve cronologia segnaliamo come la band sia stata una realtà seminale per il genere che fa dell’attitudine festaiola la sua prerogativa principale. Basti pensare all’enorme influenza che ha esercitato ed esercita tutt’ora la band di Jonne sulla giovanissima scena d’oltrecortina.

Albums:
1996 – Hunka Lunka (come Shamaani Duo)
1999 – Idja (come Shaman)
2002 – Shamániac (come Shaman)
2003 – Spirit of the Forest
2005 – Voice of Wilderness
2006 – Tales Along This Road
2007 – Tervaskanto
2008 – Korven Kuningas
2009 – Karkelo
2011 – Ukon Wacka
2012 – Manala

Daniele “Blackthunder” Milano

Advertisements

Posted on December 10, 2014, in Metal, Mithology, Music. Bookmark the permalink. Leave a comment.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: